Yearly Archives: 2007

Gay Commercials

Come diceva l’articolo di Corriere.it di alcune settimane fa all’estero molte aziende fanno pubblicità mirate ai consumatori gay o sull’argomento omosessualità. Esiste anche un sito internet che raccoglie le pubblicità e le valuta secondo la loro correttezza: Commercial Closet. Anche su YouTube se ne possono trovare moltissime. Ecco alcuni esempi sia di pubblicità serie che di “scherzi” sul tema!

Cancellato tutto?

Vi è mai capitato di rivendere una macchina fotografica digitale o una scheda di memoria? E quando l’avete fatto siete sicuri di aver cancellato proprio tutto? Forse non tutti sanno che esistono dei programmi che permettono di recuperare i dati cancellati da un hard-disc o da una schedina di memoria. Solitamente vengono usati in caso di una formattazione accidentale ma qualcuno ha provato a farlo andando alla ricerca di foto che gli autori probabilmente non volevano che fossero viste da occhi indiscreti. Sono state trovate istantanee di barbeque con amici ma anche cose più… particolari! Ecco alcuni esempi:

La Trombola del Saloon

Ieri sera, dopo essere tornato a Milano dalla cattività Fortemarmina, ho raggiunto Cristian e Guido al Saloon. Il primo problema è stato arrivarci: la metropolitana era chiusa e tutti i mezzi pubblici non andavano… non sapevo che il giorno di Natale funzionassero solo dalle 7 alle 20! Mi sono quindi incamminato lungo il percorso della 90/91 per incontrarmi con Cristian e proseguire assieme. La passeggiata è stata interessantissima dal punto di vista sociologico. La sera di Natale tutti gli italiani sono a casa a mangiare e in giro rimangono solo immigrati che del Natale non gli importa nulla! Il Saloon era pieno come al solito e, come l’anno scorso, era stata organizzata la Tombolata, o meglio, la Trombolata del Saloon! […]

I’ve Been Scrooged!

Dopo che l’anno scorso mi sono trasformato in elfo quest’anno sono passato a Scrooge, uno dei miei personaggi preferiti!!! Domani me ne andrò al mare per la tradizionale “cattività fortemarmina” e devo dire che ora che abbiamo un bel camino l’atmosfera è molto più natalizia! L’unica cosa che farò sarà starmene comodamente seduto a leggere libri e a guardare dvd!!! Il 25 o il 26 tornerò a Milano. Ne approfitto per fare di nuovo gli auguri a tutti quanti!!! Merry Christmas to all (and to all a goodnight)!!!

Cosa mettersi per fare shopping

Due giovani americani in piena notte vanno a fare shopping in un piccolo supermercato di Scottsdale, Arizona. Fin qui niente di strano visto che è normale che questi tipi di negozi siano aperti a tutte le ore. Forse erano indecisi su cosa indossare perché alla fine hanno deciso di andare completamente nudi! Questo è il video del servizio della CNN sull’accaduto, tra l’altro non sembrano neanche male!

Christmas Dinner in… Summer

Ieri sera si è svolta la tradizionale cena di Natale del Telefono Amico. Questa volta siamo andati in un ristorante molto carino vicino a Corso Sempione con un nome ed un arredamento però poco natalizi… il locale si chiamava Summer e le pareti erano azzurre con gabbiani in volo ed una palma mossa dal vento definita “stitica” da Adriano. Grazie alle nostre paillettes e ad alcune stelle di natale sparse per la sala siamo comunque entrati perfettamente in atmosfera! Il cibo era ottimo e composto da un misto di carne e pesce. Eravamo appena agli antipasti quando ho probabilmente fatto una figura di merda. Un cameriere stava posando delle fette di focaccia bianca e pizza quando io ho detto “che […]

Happy Family

Ieri sera io e Cristian siamo andati al Teatro dell’Elfo a vedere Happy Family, uno spettacolo di e con Alessandro Genovesi, un attore bravissimo e anche uno scrittore niente male. Questa è la sinossi dello spettacolo: Due famiglie incrociano i destini a causa dei figli quindicenni caparbiamente decisi a sposarsi. Un banale incidente stradale catapulta il protagonista-narratore, Ezio, al centro di questo microcosmo, nel quale i genitori possono essere saggi, ma anche più sballati dei figli, le madri nevrotiche e coraggiose, le nonne inevitabilmente svampite, le figlie bellissime e i cani cocciuti e innamorati. In poche parole, due famiglie di oggi, che sfuggono alle catalogazioni e alle etichette, in evoluzione continua, in equilibrio precario, vive felici e confuse. Ezio ha […]

Mercatini di Natale

L’8 dicembre io, Cristian, Guido, Ivan, Piergiorgio e Silvia siamo andati ai Mercatini di Natale di Bolzano con una gita del treno d’epoca! Dopo esserci svegliati alle 5 due ore dopo eravamo a Bergamo su un convoglio di prima classe degli anni ’60 sotto un cartoncino con scritto “Sig./Sig.ra Gasparri”… Non era un’incertezza sull’identità di genere ma semplicemente la prenotazione dei posti. Piergiorgio è stato così carino da prenderci delle brioches che abbiamo scofanato appena partiti! Silvia si è anche sbrodolata pantaloni e maglione con della marmellata ed in quel momento è ad Ivan è uscita fuori la sua anima da massaia e ha consigliato vari rimedi d’emergenza tra cui quello di mettere del sapone per le mani sulla macchia […]

World Aids Day

Il 1° Dicembre è la giornata mondiale contro l’Aids. Le statistiche dicono che il numero di infetti in Italia sta crescendo soprattutto tra gli eterosessuali. Noi gay siamo stati accusati di essere untori e, soprattutto in America, avere l’Aids signicava essere omosessuale. Siamo spesso considerati persone di ampie vedute, sarebbe bello dimostrare di esserlo anche su un tema importante come questo.

Proboscide… TRUM!

La notiziona di oggi che tutte le checche isteriche riporteranno sui loro diari segreti è: Raffaella presenta un DVD coi suoi più grandi successi! il DVD si chiama Raffica Carrà. Bene, ora che ci siamo ripresi dall’emozione passiamo alla parte più divertente di tutta la questione, ovvero l’immagine scelta da Repubblica.it da inserire nell’articolo. E’ quella che vedete qua sopra: la Carrà con una terrificante maglietta baffuta e dei ballerini vestiti da elefanti… ma guardate bene dove si trova la proboscide di questi pachidermi!!! Raffaella, cosa ci combini? Altro che “il mio corpo è una moquette dove tu ti addormenterai”!!!

Grandi marchi in fila per i clienti gay

I CONSUMATORI OMOSESSUALI SONO DIVENTATI UN TARGET «DI FATTO» Reddito medio-alto e buona propensione all’acquisto. Peccato che in Italia non ci sia un’offerta ad hoc MILANO – Tutti i marchi li vorrebbero, nessuno li sposa. Eppure rappresentano un target «di fatto»: sono i consumatori gay. Con un reddito medio-alto e una buona propensione all’acquisto, fungono spesso da modello per le scelte dei clienti eterosessuali e non hanno remore a provare nuovi tipi di prodotti. Peccato che le aziende continuino a non investire su un segmento di mercato dalle forti potenzialità. In Italia non ci sono infatti offerte ad hoc per gay, in televisione o sui giornali non compaiono campagne pubblicitarie mirate. DIMENSIONI MISTERIOSE – Una comunità dalle dimensioni misteriose. E’ […]

Questi Svizzeri!

Negli ultimi anni la Svizzera ha cominciato a fare moltissima pubblicità, la metropolitana di Milano è stata più volte tappezzata di cartelloni turistici della confederazione elvetica. Fino a questo punto niene di troppo strano, ma alcune pubblicità sembrano essere dirette a donne e… gay? L’immagine qua sopra è per pubblicizzare lo sci e… i maestri di sci, tanto che sul sito della campagna è possibile votare per il più bel maestro di sci… E non dimentichiamoci poi la pubblicità che proponeva un’alternativa "stuzzicante" ai mondiali di calcio…

7° Seminario di Telefonia Sociale

Ieri, presso la sala della Libreria Claudiana messa a disposizione della Chiesa Valdese, si è svolto il 7° seminario di telefonia sociale organizzato dal Telefono Amico di Arcigay Milano… e quindi un po’ anche da me e Cristian! Il titolo della tavola rotonda era: Immigrazione, disabilità, terza età: tabù e nuove frontiere dell’impegno sociale GLT in Italia. Le relazioni sono state molto interessanti, nonostante conoscessi i contenuti perché ne avevamo discusso alle varie riunioni sentirli direttamente mi ha fatto rendere conto di quante altre problematiche girino intorno all’omosessualità. Il primo argomento trattato è stata l’immigrazione. Qua i problemi sono due: da una parte la difficoltà di ottenere asilo politico perché omosessuali perseguitati in patria e dall’altra la difficoltà del coming-out […]

JK Rowling outs Dumbledore as gay

Direttamente dal sito della BBC: JK Rowling outs Dumbledore as gay Harry Potter author JK Rowling has revealed that one of her characters, Hogwarts school headmaster Albus Dumbledore, is gay. She made her revelation to a packed house in New York’s Carnegie Hall on Friday, as part of her US book tour. She took audience questions and was asked if Dumbledore found “true love”. “Dumbledore is gay,” she said, adding he was smitten with rival Gellert Grindelwald, who he beat in a battle between good and bad wizards long ago. The audience gasped, then applauded. “I would have told you earlier if I knew it would make you so happy,” she said. “Falling in love can blind us to an […]

Dedicato ai migliori

Qualche giorno fa Cristian mi ha girato una delle solite email-catena. Questa volta però era qualcosa di diverso. Si trattava di un elenco di cose che facevano i bambini di 20-30 anni fa. E’ incredibile come cose che per me erano parte di una normalissima giornata “da bambino” ora siano scomparse. Mi ha messo anche molta tristezza, da una parte perché mi ha fatto sentire vecchio e dell’altra perché mi ha riportato alla mente ricordi di un periodo in cui era tutto più facile. Questo è quello che c’era scritto nell’e-mail. DEDICATO AI MIGLIORI Noi che ci divertivamo anche facendo “Strega comanda color”.Noi che le femmine ci obbligavano a giocare a “Regina reginella” e a “Campana”.Noi che facevamo “Palla Avvelenata”.Noi […]

Men on a Mission

Per la serie “la posizione del missionario”… Sotto potete trovare le foto dei missionari e dove trovarli… vi è già venuta voglia di viaggiare? Il calendario sexy dei Mormoni In «Men on a Mission» dodici missionari della religione Usa si mostrano con ironia. Ma non tutti apprezzano WASHINGTON – Per dimostrare che non considerano la loro religione superiore alle altre e per fare proseliti – e forse anche per aiutare il loro candidato alla Casa bianca Mitt Romney – alcuni ex missionari mormoni si sono semi denudati e hanno pubblicato le loro fotografie su un calendario sexy, il primo della loro storia. Come gli eroici pompieri e poliziotti di New York dopo le stragi delle Torri gemelle del 2001, sono […]

igNobel 2007

Anche quest’anno sono stati assegnati gli igNobel, premio alle richerche più… bislacche. Ecco i risultati: Medicina – Brain Witcombe, della Gloucestershire Royal NHS Foundation Trust, Inghilterra, e Dan Meyer per la loro ricerca sulle conseguenze mediche dell’ingoiare spade. Fisica – Team Americano-Cileno per aver scoperto in che modo le lenzuola di spiegazzano. Biologia – Dr Johanna van Bronswijk, Olandese per aver fatto il censimento di tutti gli acari, insetti, ragni e funghi che dividono con noi il letto. Chimica – Mayu Yamamoto, dal Giappone per aver sviluppato un metodo per estrarre essenza di vaniglia dagli escrementi di mucca. Linguistica – Team dell’Università di Barcellona per aver dimostrato che i ratti non sono in grado di distinguere tra una persona che […]

Mischia Parigina

Il 2007 è l’anno dei mondiali di rugby e quest’anno si svolgono in Francia. Il sito C’est so paris! ha preparato una pubblicità legata alle mischie del rugby piuttosto… inaspettata!

Il Blogger che svela i gay del Congresso

14 settembre 2007 In tre anni ha “smascherato” 33 casi Il blogger che svela i gay del Congresso Chiamate a raffica ai deputati per chiedere: «Lei è omosessuale?» WASHINGTON- Per molti gay, Mike Rogers è un eroe. Per altri un «paria» che sta danneggiando la causa della comunità, più di quanto non la promuova. Ma tutti, gay e non, sono concordi nel definirlo uno dei personaggi più temuti nelle stanze del Congresso degli Stati Uniti. La sua telefonata tipica comincia così: «Lei è gay? ». Quando arriva, spiega una delle sue vittime, un ex assistente parlamentare repubblicano, «è come sentire la voce di Satana in persona». Mike Rogers, 43 anni, è un attivista gay, dirige un’agenzia d’informazione online dedicata alla […]

Caustico QB

Qualche giorno fa è arrivata la richiesta di un’intervista via e-mail per Saverio Marconi. Già le domande non erano illuminanti ma Saverio è riuscito a dare delle risposte veramente geniali! Certo, chiunque si occupi di comunicazione potrebbe avere diverse cose da obiettare, ma questo suo stile “caustico al punto giusto” a volte è veramente azzeccato! Ecco alcune domande dell’intervista: Faccia a faccia con Marconi il re dei musical Intervista esclusiva realizzata l’11 settembre 2007 da Ilaria Solazzo al regista e scrittore Saverio Marconi per “MYBOXTV”. Saverio Marconi è oggi il personaggio più influente del Musical teatrale in Italia. E’ il regista di spettacoli famosi come: ‘Grease’, ‘Cabaret’, ‘Swet Charity’ ed è l’autore di un magnifico testo, dal titolo “Saverio Marconi […]

I 100 metri sono… Gay

Leggendo i giornali in lingua inglese di qualche giorno fa si poteva pensare che l’omosessualità stesse diventando una cosa da campioni… Ecco alcuni esempi: – American Gay wins 100 metres at track worlds– Gay cements status as world’s fastest man with help from mom– Gay destroys Powell to win world 100m title– Gay wins battle of the sprint kings Cos’é successo? Il mondo ha cominciato a sniffare cocaina gaia? In realtà il merito va semplicemente a Tyson Gay, l’atleta americano vincitore della medagli d’oro dei 100 metri ai mondiali di atletica di Osaka… vabbé, ci abbiamo provato.

September Fest

Eccoci al classico appuntamento con la September Fest di Marina di Carrara!!! Come sempre con davanti il nostro fidato boccale di birra abbiamo mangiato wurstel con crauti ed altre delizie teutoniche! A questo link è possibile vedere la galleria fotografica della serata ma la chicca è stata quando io, Simone e Valentina siamo stati risucchiati in una danza vorticosa direttamente sul palco della festa! Abbiamo ballato per quasi 15 minuti questa serie di corse da lato a lato del palco inframezzate da giri sottobraccio in un senso e nell’altro! Alla fine credevamo di morire di fatica! Pare si trattasse di una tipica danza matrimoniale di qualche valle tedesca… mah! Ein prosit!!!

Letture Estive

Giunto infine a Forte dei Marmi è cominciata la straziante ricerca di trovare qualcosa da fare… insieme a Simone e Valentina abbiamo sfogliato un po’ di riviste sotto l’ombrellone… una tragedia! Intanto dobbiamo dare il benvenuto ad una new entry: Metro Beach! Lontani dalle metropoli il quotidiano gratuito diventa un settimanale vacanziero, a metà tra Men’s Health e Gente/Gioia/Oggi e sembra un improbabile incrocio genetico creato da qualche giornalista pazzo che sfoga la sua voglia di vacanza in una masturbazione redazionale. L’articolo “Come cuccare sulla spiaggia: gli approcci che funzionano e quelli da evitare” era veramente imperdibile!!! Anche gli inserti obbligatori dei quotidiani nazionali sono tutti in spolvero ed ecco due chicche che abbiamo scovato su D La Repubblica delle […]

Remembering UK & Wales

Esattamente due anni fa io e Cristian tornavamo dalla vacanza in Inghilterra e Galles con Michele e Riccardo. Per ricordare il viaggio ho caricato un video commemorativo su YouTube! Eccolo qui!

Augurissimi a tutti e due!

Il 2 Agosto potrebbe sembrare una data come tutte le altre, eppure nasconde qualcosa di… inaspettato! Io, da piccolo bambino ingenuo, ero rimasto al fatto che il 2 Agosto fosse semplicemente la festa della Svizzera (Quando bionda aurora/il mattin c’indora/l’alma mia t’adora/re del ciel!), e invece “2 Agosto” si può scrivere anche in un altro modo: 2 8. Qualche persona probabilmente un po’ fallocentrica (mi sento così lesbica quando uso questo termine!) ha visto in questi due numeri un riferimento ad una parte anatomica maschile, in pratica, c’ha visto due palle! Di conseguenza la data ha assunto un significato di festeggiamento, certo, magari non troppo simile alla festa del santo patrono, ma decisamente folkloristico. Per chi non ci credesse basta […]

Entra nel Kit Kat Klub

Qualche mese fa quando in ufficio da me si stava parlando del merchandising del musical Cabaret con (le tette di) Michelle Hunziker, sono arrivate delle proposte… particolari. La nostra preferita in assoluto era il tanga con scritto sopra: Entra del Kit Kat Klub!!! Purtroppo l’idea è stata considerata troppo amorale ma era geniale e perfettamente in linea con lo spettacolo! Dopo una ricerca d’archivio sono riuscito a recuperare un’immagine esemplificativa del tanga! Speriamo che prima o poi qualcuno riprenda in mano il progetto perché sarebbero davvero andati a ruba!

Twee Vaders

Buongiorno bambine e bambini! Benvenuti allo Zecchino d’Oro!!! Salutiamo Topo Gigio e il Mago Zurlì e cominciamo con la gara delle canzoni! La prima canzone in gara è cantata da un bambino di 10 anni e racconta le cose normali che riempiono la sua vita insieme ai suoi genitori… ma la sua famiglia è particolare, lui infatti non ha una mamma e un papà ma due papà! Ascoltiamo ora Due Papà!!! Crrrrrrraaaaaaaackkkkkkkkkk!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ok, c’é decisamente qualcosa di strano e irreale in questa presentazione… ma siamo sicuri che sia lo Zecchino d’Oro? Proprio quella trasmissione dove i bambini sembrano tutti rincoglioniti e sotto psicofarmaci e i presentatori più strafatti di loro? Se però ci spostiamo di qualche migliaio di kilometri a […]

Cleaning Hunk

Oddio! La cucina è un disastro e il bagno ancora peggio! Dovrò passare ore e ore a pulire invece di andare a fare shopping e zabettare con le amiche… cosa posso fare? Ci vorrebbe una donna delle pulizie! Ma visto che parliamo di sogni perché non un bonazzo atletico e muscoloso il cui unico scopo è scopare per terra (nel senso del pavimento, viziose!) e pulire a torso nudo? Questo è quello che hanno pensato i produttori di un detersivo americano di nome Xtra-pine! Per attirare tutte le casalinghe disperate d’america, e anche tutte le culesse, hanno realizzato un sito: Clening Hunk. Una volta entrati nel sito basta scegliere il bonazzo preferito, la musica di sottofondo, la stanza da pulire […]

Uèn der uos mi end iù

Una mia collega mi ha portato un ritaglio da un giornale veramente culturale: Di Più TV. Il ritaglio riguardava il film della Disney High School Musical. Tra le varie foto dei protagonisti c’erano vari riquadri con: i testi delle canzoni in inglese, le traduzioni in italiano e… TADAAAAAA il “come si pronuncia”! Ecco alcuni estratti da questa colonna!!! Teribbbbbbile! Breching fri Uì’r sorin’Flain’Der’s not a star in evenDet uì chen’t ric’ Uèn der uos mi end iù It’s fanni uèn iù faind iorself luchingFrom autsaid Ai em stending irBat ol ai uont is tu bi over derUai did ai let maiself bilivMìracls cud apenCos nao ai ev tu pritendDet ai don’t rili cher Start of somtin niù Living in mai […]

Made in… China?

Anche in Cina studiano l’inglese e girando su internet ho trovato questo resoconto di una certa Molly Brown che lavora in questo campo… speriamo sia inaffondabile come la sua omonima sul Titanic… One of my jobs here [in China] is working in a recording studio, doing English dialogues for taped listening sections which are used in schools, national tests and national contests. I just recorded this for a national contest, and thought it might give you a laugh. This is a conversation between two boys: B1: I’m bored, what should we do?B2: I have an idea, let’s go FISTING!B1: Oh, I love fisting! That makes me feel very excited! That would be very enjoyable!B2: I’m excited too! Look, I have […]

Nunsense

Ieri pomeriggio sono stato al Teatro San Babila a rivedere lo spettacolo Nunsense: Il Musical delle Suore. E’ uno spettacolo off-broadway divertentissimo prodotto nella versione italiana dalla Compagnia della Rancia. Questo è l’artefatto della storia: Suor Giulia delle Piccole Sorelle del Certosino Zelo, addetta alle cucine, ha preparato involontariamente della zuppa con degli ingredienti avariati e 52 suore sono morte di botulismo. La Madre Superiora ha organizzato, riscuotendo un enorme successo, una raccolta fondi per la sepoltura delle sfortunate sorelle, ma sbagliando i calcoli ha acquistato anche un videoproiettore per il convento. Realizzando di avere il denaro sufficiente per seppellirne solo 48, ha deciso di mettere in scena uno spettacolo di beneficenza, protagoniste le suore stesse, per poter seppellire anche […]

Star Trek – The Gay Generation

Sembra proprio che una delle saghe stellari più amate del mondo non possa stare senza fan che si prodigano a dare un risvolto gaio alle vicende. Dopo il mirabile esempio di Star Trek: Hidden Frontier giunto alla settima serie e meritevole di aver mostrato il primo bacio gay della galassia ecco un altro esempio: Star Trek: New Voyages. Anche in questo caso si tratta di una serie creata da appassionati e nella quale troviamo i mitici Capitano Kirk e Dottor Spock. La puntata attualmente in produzione si basa su un episodio realmente scritto per la serie Next Generation e poi scartato. Correva l’anno 1987, periodo del massimo allarme per l’AIDS in America, e la storia proposta dallo sceneggiatore David Gerrold […]

Il Cluedo Gayo

Ecco che dalla mia mente creativa e schizzata è nata una nuova preoccupante idea: il Cluedo Gaio! Prendendo spunto dalla versione con le carte di Cluedo che ho acquistato a Londra da Harrods ho voluto inventarmi nuovi sospettati, armi del delitto e scene del crimine. Il tutto con un sottofondo di “Che Sia Gay” degno di Roger DeBris e Carmen Ghia direttamente da The Producers!!! Scaricate qui la presentazione delle nuove carte gaie! CluedoCards.pdf E ricordate: è stata Guidessa la Shampista, con il Boa di Struzzo dall’Estetista!

Vanna – Olympia Press Italia

Un paio di settimane fa ero al CIG per la solita domenica pomeriggio in gaya allegria quando ho notato una pila di libri accatastata su un mobile. Come l’ago di una bussola tende a Nord io mi sono magneticamente lanciato sui libri. Erano tutti vecchi scarti del CDO (Centro di Documentazione Omologie… in pratica la biblioteca del CIG) e tra vecchi libri di chimica organica e una preoccupante raccolta di disegni a cura di Reinhold Messner c’era un piccolo capolavoro trash: Vanna – l’orgasmo e il mistero. Che fosse un libro a sfondo erotico lo si poteva cogliere dalla copertina: una ragazza con la patonza all’aria che esce da una piscina. Anche il titolo dell’ultimo capitolo confermava la supposizione – […]

Se fossi un coriandolo

Lo scorso week-end io, Cristian, Ale e Mirko siamo stati in Toscana per depurarci un po’. Siamo partiti sabato mattina diretti a Pisa dove ci aspettava il nostro alberghetto di fiducia: l’hotel Amalfitana. Poiché Pisa era una delle quattro repubbliche marinare questo hotel a due stelle si posiziona come una perfetta spina nel fianco. Infatti è gestito da napoletani e ha preso il nome da una repubblica marinara concorrente: Amalfi. Comunque costa poco ed è a due passi da Piazza dei Miracoli. Sabato abbiamo passeggiato per la città e dopo pranzo abbiamo fatto una scappata a Torre del Lago, dove ci siamo riempiti le scarpe di sabbia e abbiamo bevuto un tè al Priscilla Caffè! La sera abbiamo cenato al […]

Lulu

Bob Young, co-fondatore di Red Hat (società leader dello sviluppo di software open-source), qualche tempo fa ha deciso di buttarsi in una nuova avventura: il sito Lulu.com. Si tratta di un nuovo modo di concepire la pubblicazione dei libri. Uno dei grandi limiti delle case editrici è che devono stampare un elevato numero di copie per poter guadagnare da un titolo pubblicato. La conseguenza è che molto difficilmente vengono pubblicati autori nuovi, perché molto probabilmente non riuscirebbero a vendere tutte quelle copie. Lulu.com supera proprio questo limite: chiunque può pubblicare il proprio libro attraverso di loro! Tutto questo è possibile grazie alla stampa da digitale che ha abbassato i costi per la realizzazione di un libro. In pratica quando si […]

Rocco Siffredi e l’alta definizione

Qualche giorno fa stavo leggendo delle notizie su Google News quando mi sono imbattuto in un interessante articolo sulla lotta tra HD-DVD e Blu-Ray: i futuri supporti per l’alta definizione. Invece della solita descrizione tecnica dei due formati il giornalista ha cercato di trovare nel passato la risposta all’ enigma di chi vincerà la lotta per la supremazia. Per farlo ha tirato in mezzo un argomento che sembrerebbe non entrare direttamente nella discussione: i film pornografici. Ne parla perché la Sony, inventore del Blu-Ray, vuole vietarlo sui suoi supporti. Il problema non è se Rocco Siffredi e le sue “Amiche Chips” vengono bene in alta definizione, ma se Sony abbia il diritto di dire quello che può essere masterizzato sul […]

Killing Ivan

Ad un certo punto della vacanza a Londra mi è venuta l’idea di fare una foto Psycho: la tenda della doccia dell’appartamento era perfetta e in cucina avevamo dei bei coltellacci. Ivan è stato scelto come vittima e Cristian come assassino e nel giro di dieci minuti la foto era pronta. A quel punto siamo stati colti da un’illuminazione perversa e preoccupante: perché non troviamo vari modi per uccidere Ivan? Da lì è nata una serie di scatti degni della Signora in Giallo che documentano i vari tentativi di omicidio!!! Ecco il risultato!

Propositi per il nuovo anno

L’altro giorno mentre stavo prendendo il Gatwick Express per andare in aeroporto e tornare in Italia mi è stato dato un quotidiano gratuito londinese: The London Paper. In attesa dell’imbarco mi sono messo a leggerlo e ho scoperto tante notizie e curiosità tra cui quella che gli allevatori australiani rischiamo una multa se non diminuiscono la quantità di gas serra che i peti delle loro mucche liberano nell’atmosfera… La rubrica sicuramente più ironica che ho letto si chiama Gay About Town di Joshua Hunt. A quanto ho capito questo ragazzo scrive ogni settimana delle sue esperienze di omosessuale a Londra tra locali, appuntamenti e riflessioni. L’argomento dell’articolo di mercoledì scorso erano i propositi per l’anno nuovo. il suo scopo era […]

It’s gonna be a Happy New Year

Eccomi di ritorno da Londra con una valigia piena di libri nuovi e tante lacrime per essere già tornato… Questi sette giorni londinesi sono stati pienissimi di visite – da bravi turisti non ci siamo fatti mancare nulla – e birre felicemente sorseggiate in pub tipici e non. Il 29 sera sono finalmente andato a vedere il mio adorato Phantom of the Opera!!! Ovviamente l’ansia è cominciata alle prime ore del mattino, già avevo visioni funeste del tipo: prenderà fuoco il teatro, il mio biglietto non esiste più, Gaston Leroux ha chiesto dalla tomba di fermare lo show, Andrew Lloyd Webber dopo cavaliere e barone è stato proclamato Regina d’Inghilterra e ha chiuso i teatri per una settimana così che […]