Se fossi un coriandolo

Burlamacco

Lo scorso week-end io, Cristian, Ale e Mirko siamo stati in Toscana per depurarci un po’.

Siamo partiti sabato mattina diretti a Pisa dove ci aspettava il nostro alberghetto di fiducia: l’hotel Amalfitana. Poiché Pisa era una delle quattro repubbliche marinare questo hotel a due stelle si posiziona come una perfetta spina nel fianco. Infatti è gestito da napoletani e ha preso il nome da una repubblica marinara concorrente: Amalfi. Comunque costa poco ed è a due passi da Piazza dei Miracoli.

Sabato abbiamo passeggiato per la città e dopo pranzo abbiamo fatto una scappata a Torre del Lago, dove ci siamo riempiti le scarpe di sabbia e abbiamo bevuto un tè al Priscilla Caffè! La sera abbiamo cenato al Galileo un ristorante veramente ma vermente buono!!!

Domenica pomeriggio siamo stati al Carnevale di Viareggio!!! Io non ci tornavo da almeno 10 anni. Lo spirito è rimansto lo stesso e i carri continuano ad essere meravigliosi. L’unica pecca è che al posto dei coriandoli la gente ha cominciato a comprare bulimicamente bombolette che spruzzano stelle filanti o schiuma… va bene che non macchiano i vestiti, ma è un peccato vedere i carri pieni di spruzzi senza senso…

Per vedere tutti i carri ci abbiamo messo più di tre ore! Il tutto in balìa di un vento a tratti gelido. Alla fine eravamo cotti. Dopo una pausa tecnica in un bar siamo ripartiti per tornare a Milano. Come da tradizione quando mi sono spogliato per andare a letto ho riempito camera mia coi coriandoli che si erano infilati in ogni anfratto possibile dei vestiti…

Comments